Tu sei qui:News Associazione>>Novità in libreria>>Carlo Alfieri - Nuovi romanzi

Carlo Alfieri - Nuovi romanzi
Dimensioni carattere:

Romanzi di Carlo Alfieri recentemente pubblicati e disponibili su Amazon

 

Dalle profondità del tempo, dal XII secolo, in pieno medioevo, sorge questo romanzo ricco di fascino e di fantasia, di indimenticabili personaggi femminili e maschili  e di straordinari attori della storia.  In queste pagine ci sono avventura, passioni, successi e fallimenti, fedeltà e tradimento, speranze e illusioni, e tutta la narrazione è solidamente inquadrata in un rigoroso contesto storico: siamo al tempo in cui dal buio del medioevo di mezzo, l'Europa comincia a ritrovare la luce di un progresso che culminerà con il Rinascimento. Siamo al tempo della seconda Crociata, dei grandi imperi, dell'unificazione di tutto il meridione d'Italia sotto il grande re normanno Ruggero II. Siamo al tempo dei grandi condottieri turchi che i Cristiani chiamarono Norandino e Saladino. E su tutti svetta la più grande donna dei suoi tempi, Eleonora d'Aquitania che fu, incredibilmente, prima regina di Francia e poi regina d'Inghilterra.

Un libro che non dimenticherete.

 

 

Un avvocato famoso, che esercita la sua professione in Francia, ma lontano da Parigi: preferisce la quiete e il silenzio delle colline fiorite di Provenza, vicino al mare.

Però questo non gli impedisce di avere clienti importanti, e spesso inquietanti, ai quattro angoli del mondo, che lo coinvolgono in accadimenti intricati dei quali però egli riesce, con tenace costanza, a trovare il collegamento e la spiegazione, il fil rouge che li unisce, o forse in questo caso sarebbe meglio dire il fil rose. Lo affianca in questa avventura l'ineffabile e misterioso professor Kanunu Haavikko, detto Vikko. Un ristretto e scelto gruppo di collaboratori, uomini e donne, assistono l'avvocato e anche le loro vicende umane si dipanano lungo la narrazione principale. Hanno però tutti una cosa in comune: sono una squadra, e l'avvocato sa di potere sempre contare su di loro.

Un finale drammatico e inaspettato conclude questo romanzo ad alta tensione.

 

Quando le porte della Corporation si aprono di fronte al giovane neo-ingegnere Gualdo Gualdi, si può credere di assistere ai primi passi di una luminosa carriera aziendale. Ma non sarà così.

La Corporation funziona meravigliosamente, con grandi risultati economici, operando in tutti i settori più avanzati della tecnologia, dell'energia e della finanza, secondo schemi e parametri assolutamente non convenzionali, a cominciare dall'incredibile building, sede principale dell'impresa, progettato dall'architetto pazzo Demetriou Kubo. In questo ambiente allucinato e allucinante, tuttavia perfetto come un meccanismo a orologeria, entra un giorno un piccolo granello di polvere, sotto forma dell'affascinante ingegnera Paraschiva Crişan. Lei e Gualdo Gualdi si troveranno ben presto coinvolti in un surreale processo di disintegrazione, progressivo e inarrestabile.

In un'atmosfera intrisa di decadenza degna della caduta di un Grande Impero, si consuma un'Apocalisse catastrofica. L'Hubris, vale a dire l'arroganza e la superbia, viene annichilita dalla Nemesi implacabile.

Un romanzo divertente che mette a nudo, in modo irresistibilmente provocatorio, la follia di una mega multinazionale, paradigma paradossale di ogni multinazionale del mondo reale.