L'emozione della bellezza - Antologia 2015

L'emozione della bellezza

la nuova antologia 2015 di Le Edizioni del Porticciolo

 

 

Prefazione di Rina Gambini

“Spinto dal desiderio di scoprire la verità ultima dell’esistenza, l’uomo cerca di acquisire quelle conoscenze universali che gli consentono di comprendersi meglio e di progredire nella realizzazione di sé. Le conoscenze fondamentali scaturiscono dalla ‘meraviglia’ suscitata in lui dalla contemplazione del creato: l’essere umano è colto dallo stupore nello scoprirsi inserito nel mondo, in relazione con altri suoi simili con i quali condivide il destino. Parte da qui il cammino che lo porterà alla scoperta di orizzonti di conoscenza sempre nuovi. Senza meraviglia l’uomo cadrebbe nella ripetitività e, poco alla volta, diventerebbe incapace di un’esistenza veramente personale”

Queste sono le parole con cui Giovanni Paolo II si rivolge agli uomini del nostro tempo nell’enciclica Fides et ratio, ed è affermazione che stimola ad abbandonare la dimensione dell’immanenza per ricercare più elevate dimensioni spirituali.

La meraviglia, pertanto, è da considerare un sentimento positivo, non solo foriero di conoscenza, ma soprattutto elevatore d’animo, veicolo per una maturazione interiore aliena dal materialismo e dallo scetticismo.

E quale miglior veicolo di meraviglia, se non la bellezza?

Non, si intende, soltanto la bellezza esteriore, quella che appaga il senso estetico, comunque importante per la gioia che produce dagli occhi alla mente e al cuore, bensì la bellezza dei sentimenti, dell’impegno, della passione per la natura, per l’umano e il divino. Una bellezza che sta dentro di noi e che dobbiamo saper scoprire facendola uscire per condividerla con gli altri, perché nulla è più bello della condivisione.

Ecco il motivo di questa raccolta: cantare un inno alla bellezza, quella palese delle cose e quella segreta, custodita nel nostro cuore, rivolta alle persone care, ai ricordi, agli impegni che ci spingono e ci stimolano, alle sensazioni che ci turbano o ci esaltano, insomma, a tutto ciò che è bellezza pura, incontaminata produzione dello spirito.

Nella raccolta i lettori troveranno tutto questo. Troveranno le gioie e le sofferenze quotidiane, le esperienze eccezionali, le riflessioni, che sono state accolte qualsiasi fosse il loro contenuto, perché ognuno è libero di pensare e di esprimersi come crede e sente, e troveranno passi filosofici di profondo spessore. Sarà un’avventura nell’interiorità, uno svolgersi dell’umano attraverso gli aspetti palesi e quelli misteriosi di ciò che ci circonda, sarà un andare a ricercare se stessi nelle parole e nelle sensazioni di chi scrive, sarà perdersi nella bellezza dell’arte, della storia, della cultura e della quotidianità. E sarà gioire insieme a chi è felice, piangere insieme a chi soffre, sarà perdersi nei versi delle poesie e immergersi nelle narrazioni, cercare e trovare qualcosa di comune e qualcosa di contrastante, perché non è obbligatorio essere sempre d’accordo. L’importante è che la lettura stimoli la riflessione, affinché non ci si perda in una realtà che non è capace di coinvolgerci e farci crescere spiritualmente, affinché per ognuno di noi sia importante avvicinarsi alla verità e al senso ultimo del vivere.

Se queste pagine avranno ottenuto il loro scopo, quello di dare serenità e di invitare alla contemplazione di una bellezza che sia ideale di umanità, veicolo di solidarietà, allora potrò considerare riuscito il mio lavoro e utile la mia idea. E, per di più, se la bellezza avrà creato una rete ideale di amicizie basate sulla comune passione per la cultura, se lo stare insieme sarà davvero un legame tra anime che si elevano verso dimensioni più alte, allora avremo tutti reso un omaggio a ciò che di più importante c’è nell’esistenza: l’amore reciproco.

Ho iniziato questa mia virtuale conversazione con i futuri lettori della raccolta L’emozione delle bellezza con le parole di Giovanni Paolo II, ed ora voglio concludere con i versi di Carol Wojtyla, il poeta, che nella sua opera Ecce Homo descrive l’impressione di Adamo (simbolo di ogni singolo uomo) di fronte al quadro che rappresenta la sofferenza di Gesù. Vedendolo martoriato nel corpo, consapevole che ha dato tanto per tutti, dice: “Eppure sei rimasto bello. / Il più bello dei figli dell’uomo. / Una bellezza simile non si è mai più ripetuta. / O, come difficile è questa bellezza, come difficile. / Tale bellezza si chiama Amore.”

Rina Gambini

 

ELENCO PARTECIPANTI

CHIARA AGNETTI

Dove Cielo e terra s'incontrano

ANGELA AMBROSINI

Ora che dirama il grano

Sui colli dell’Umbria

Ancora so essere quiete

Ritorno in Dalmazia

Madrigale

CATIA ANGELOTTI

Golfo dei poeti

Tramonto su Parigi

Paracadutismo ascensionale

Ingresso nel mondo dei miei figli: ricordi e sensazioni

CLAUDIA ASTORI

La bellezza dell'acqua

ELENA BARTONE Pungolo d’immenso

Non so quando, non so dove

Ancella nei secoli

Quando i poveri sapranno

Quando sei al mio fianco

Dopo il silenzio

Nel silenzio ti aspetto

Spicchi di felicità

CAROLINA BASSI

Lo scempio della bellezza e della storia

EMANUELA BENEDETTI

Brezza

Libertà e Amore

La brace e l’isola

2  Novembre

La stagione vuota

Vita

Didone

Nomadi nel deserto

Edipo re o Enfant Terrible?

GIUSEPPE BENELLI

Solo la Bellezza ci può salvare?

NARDINO BENZI

L’alternarsi delle stagioni mi rivela la Forza del Cielo

Santa Chiara d’Assisi

La mia prima cuginetta si accosta a Gesù

Chi è un fotografo?

Il Padre terreno del Salvatore

Due cuori

Il viso di mia moglie in una giornata di giugno

C’è ancora la Bassa?

Una primula mi parla del mio Creatore

Il mare in burrasca si placa

RITA BIGGIO CASASSA

Salisburgo

Sul belvedere

Tutto è infinito

Sorriso

Il crocifisso

Rivedo…

MARIAGINA BONCIANI

L’emozione della Bellezza

Semplicità

L’arpa

La parlata fiorentina

A  Firenze

La Feria di Malaga

Bianchi villaggi

Verona

Notturno alpino

ANNA MARIA BORRELLI

Un cuore tra i sassi

La voce

Da una conchiglia

Sull’Armonia

FIORELLA BOSCHI

Emozioni

Eterna bellezza

Paesaggi del desiderio

Poesia

Acquarellista

MARIA BOSELLI

La Bellezza del mondo

RAFFAELE CAPUTO

Il volto dell’amore

Viaggio nella memoria

VITTORIO CASALI

Le Cinque Terre

ESTER CECERE

Incantato grazie

Un tramonto ancora a Poseidonia

Firenze

Nella pineta di San Rossore

Respirando Venezia

Barriera corallina

GIUSEPPE LUIGI COLUCCIA

Casa Branca

Nel tempo

GUALTIERO COMINI

Elogio della bellezza

SARA CORDONE

La Bellezza come riflesso dell’Infinito nel cuore dell’uomo

CATERINA COSTANZO

Il Tuo nome per sempre

Parlo al mondo

A mio Padre

Se Dio parla

GABRIELLA COZZANI

Astri

Estate

La  voce del mio mare

Clessidre

Lettera alla mia amica Paola

VALERIO CREMOLINI

Di ritorno da Bayreuth

NINO CUOMO

Sorrento patria della Canzone

MARINELLA CURRE

A proposito di cibo… La cucina futurista …

MARIA CARLA DEL BONO

La bellezza delle stagioni dei ricordi

Rosa di fine stagione

Se io fossi  così grassa, morirei…

Corpo

Il tuo Buio

EGIDIO DI SPIGNA

La bellezza

Manifesto d’artista

Venere

Sophie

Porto di Venere

FRANCESCA FAVARO

Pensieri sulla bellezza

Alfabeto di bellezza

MARIA GRAZIA FERRARIS

I luoghi del silenzio

L’Elba: mare bianco

Bocca di Magra: V. Sereni e “Un posto di vacanza”

ANNA GEMMI D’ESTE

Frieda e Lawrence a Fiascherino

CESARE GIORIO

La stele dimenticata

SONIA GIOVANNETTI

Tra queste alture

Aspettando il saluto del tramonto

GIUSEPPINA GIULIANINI

Bellezza bugiarda

ADRIANA GUALANDI

La bella estate

A Padova

GIOVANNI LORÈ

Spegne la sera

Al roco respiro del vento

Il ritorno della primavera

Imbronciata luna

Al crepuscolo dell’infocata estate

Straluzza il sole l’ultimo suo raggio

MARIO MANFIO

Se fossi un cerilo…

Il treno

Il jet

La smania

Un abbraccio

Luoghi

Trieste

FRANCA MASCIOVECCHIO

Bell’uomo

Mare

A carnevale

Una poesia

Il sole

MANUELA MAZZAROL

Alberi come i Giusti

Un Altro

Goccia di bellezza

Pregare Statue

MAURO MONTACCHIESI

La vita è stupenda

Rileggo poesie

Venere luminosa

…di un fiore di Venus

Un'arida gleba deserta

LUIGI PALLADINI

Nonni

Autunno

I miei figli

Colpo di fulmine

Casetta dai robusti muri

LEDA PANZONE

Il treno della vita

Il vecchio poeta

Pensando a te

Triste notte di Natale

ANNA MARIA PAOLIZZI

Emozioni perdute

Andata e ritorno

GIANCARLO PERAZZINI

La Bellezza

ANNA MARIA PES

Luna sullo stagno

Dalla panchina

C’è il sole

Storia di un viale

Contrasti

LUCA PIERONI

L’epifania della bellezza

MARGHERITA PIZZEGHELLO

Felicità

Fenicotteri rosa

Vivere

Ogni volta mi commuovi

Con te fra le braccia

Adornami le braccia

ANGELO QUIETI 

Oltressenda Alta (BG)

DANIELA QUIETI

Bellezza di Virtù

FABIOLA QUIETI

I borghi dell’abbandono

GIAMPIETRO RIGOSA

Bello è la parola giusta

DINO ROMAGNOLI

Terra

Biondo Pensiero

Pace

GIUSEPPE ROMANO

Ambulante

Frammenti da una storia vera

ALESSANDRO SAMMARINI

La bellezza

Raggio di luna

Fuochi nella notte

Le bolle

Navigando

Dipinto d'inverno

LIDIA SELLA

Dal "kalòs kai agathós" alla religione della bruttezza

ANNALISA TACOLI

Era una casa vicina al mare...

GABRIELLA TARTARINI

Di cosa si parla quando si parla di Bellezza

NELIDA UKMAR

Le pagine della mia Terra

Brezza estiva

Almost blue

Mandala Hosta

Oasi tra le canne

Ognuno al suo posto

Profumo di lavanda

La casa degli Angeli

La Quercia

MARIO VIOLA

Il mare nello specchio

La tua canzone nel vento

Emozione

Velieri dell’Anima

L'anima della pianura

L'ansito possente del mare

MARIA TERESA ZANELLA

Sirmione ancella del lago

Riflessi

Da Pratello il mio Infinito

LORENZA ZANONI

Il bello che vive in noi

La Bellezza dell’Amore

A mio figlio Alessandro

Altre Informazioni

  • Edizioni: Edizioni Il Porticciolo
  • ISBN:
  • Anno:
  • Autore:
Vai Su